top of page

Oltre a Burger King e McDonald's ci sono ragazzi come quelli di "Non solo Burger" a Clusone.

Non solo nelle grandi città si possono trovare i panini preparati con materie prime ricercate ma anche in provincia di Bergamo, alta Valle Seriana.

Un panino una birra e poiiii........la tua bocca daaaa baciare.

VENDO CASA 1971 Mogol-battisti

Ai tempi in cui per creare melodie ed armonie bisognava impugnare uno strumento e soprattutto lo dovevi fare con classe sopraffina se volevi mettere sullo spartito brani che potessero durare per sempre come hanno fatto i Dik Dik e la Formula Tre con la musica scritta da Lucio Battisti e le pennellate di Mogol che segnavano per sempre la storia della musica italiana in anni dove spesso le canzoni arrivavano dagli Stati Uniti: si riscrivevano o traducevano le parole, si prendeva l'interprete adatto e il successo era assicurato.

Non sono un grande frequentatore di quelle che una volta si chiamavano paninoteche ma ogni tanto ci metto piede, per sfizio e curiosità.

Anni fa, quelli della mia gioventù, questi locali erano fumosi, spesso unti e poco curati, a volte anche sporchi ma la gente non ci badava, bastava trovare amici e compagnia sognante. Le cameriere dalla scollatura "gentile" riempivano i locali più frequentati, mentre i panini, le patate e le piadine erano spesso trascurabili; mi ricordo che l'odore dell'olio bruciato che, polverizzato nell'aria, mi rimaneva impregnato addosso che per toglierlo dovevo: farmi una doccia e mettere in lavatrice tutti i vestiti comprese le mutande.

Oggi le cose, per fortuna sono cambiate e anche il panino si è per cosi dire, evoluto, anche se non tutti l'anno saputo fare perdendosi una bella fetta di mercato.

Ci sono molti locali che basano il proprio lavoro sul panino, alcuni sono storici come per esempio Panino Giusto o De Santis mentre altri sono appena nati, cercando di mettere insieme le materie prime migliori e di intercettare i nuovi clienti che anno voglia di provare qualcosa che non siano i soliti McDonald's o Burger King.

Ragazzi giovani hanno fatto accordi con fornai di fiducia e in grado di sfornare panini grandi e soffici -- come quelli che mangiava Poldo -- di procurarsi le insalate più croccanti, i salumi più gustosi, le salse più saporite e le patate, quelle con la pelle, il tutto accompagnato da birre artigianali prodotte con luppoli selezionati e lieviti indigeni.

Scendendo da Rovetta lungo la tangenziale arrivo alla grande rotonda sul territorio delle Fiorine, frazione ridente del paese famoso per l'orologio planetario del Fanzago, Clusone; svolto a destra e poi ancora subito a destra per ritrovarmi davanti all'ingresso di Non solo Burger gestito da due ragazzi giovani.


Entro: Luminoso, ordinato e pulito, dall'ingresso prendo la scala che mi porta al piano superiore accompagnato da una ragazza gentile ed accogliente che mi fa accomodare al tavolo, in legno compreso la sedia.

Sulla parete più lunga una finestra incorniciata lascia intravedere la cucina dove si muovono i ragazzi che stanno manipolando tutto quello che serve per preparare il panino che ho scelto.

La carne per fare gli hamburger è quella di scottona che però non è una razza, come per esempio la Chianina ma identifica una femmina di bovino non ingravidato che per questo è in grado di fornire carne più "rilassata" e saporita, soprattutto se la bestia è stata allevata senza l'utilizzo di estrogeni e ormoni rafforzativi, come avviene negli allevamenti intensivi, nel menu non è specificato da quale allevamento proviene la carne quindi non posso sapere se arriva da un allevamento intensivo oppure no.

Detto questo, sarebbe giusto specificare di quale razza stiamo parlando quando nel menù c'è scritto "hamburger di scottona" bisognerebbe scrivere :"hamburger di scottona Chianina, Piemontese, Podolica, Frisona, Angus, Limousine, Marchigiana, ma potrebbe anche essere scottona di Kobe.


Arriva il piatto a forma di padella, simpatico, e scopro che se non lascio il grande bastoncino infilzato nel panino rischio di non riuscire ad addentarlo e potrei avere bisogno di forchetta e coltello.

Il panino è morbido, la carne saporita e l'insalata è fresca di giornata, anche le cipolle ben brasate mentre la frittura delle patate, con la pelle, è leggera quindi ben fatta.

La comunicazione può migliorare ma ci tornerò perché il panino merita una pausa pranzo/cena.


©2022 Luca Scainelli

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page