top of page

Fantasticando sul Melone e come va acquistato per sceglierlo maturo al punto giusto

Ho già parlato del melone qui oggi lo vediamo da un altro punto di vista.

Foto presa da Siciliaagrumi


Frutto dalla forma ovale a polpa arancione, con superficie verde-grigiastra, che può essere più o meno liscia o verrucosa


Il melone fa estate e ne sono goloso, in Italia se ne consumano circa duecentomila tonnellate ogni anno. Leccornia rinfrescante succosa e poco calorico che fornisce una ragionevole quantità di vitamina C.


Penso a uno di quei giocolieri che ogni tanto incontri per strada o al circo, colorati, vivaci, arzilli che giocano con i birilli lanciandone uno dietro l'altro in modo perpetuo: al posto dei birilli mi immagino dei meloni, li vedo roteare e danzare fra le mani agili di chi si guadagna da vivere lanciando per aria oggetti che normalmente stanno altrove.

In un gioco immaginario mi viene in mente anche il gioco del bowling, la grandezza delle palle in gioco assomigliano molto al melone che ci piace consumare in gran quantità soprattutto l'estate accompagnato da un pezzo di formaggio semi stagionato con un pizzico di sale che ne aumenta la dolcezza. Per i più golosi si può consumare a cubetti ricoperto di gelato alla vaniglia.


Il melone più famoso si chiama cantalupo e quando lo acquistate "cercatelo privo di ammaccature, fessure o muffa.

Per sceglierlo maturo osservate l'estremità del picciolo. Il frutto deve avere una leggera depressione, una rientranza. Se invece ha uno spuntone, una sporgenza, probabilmente è stato colto ancora verde e non ha avuto il tempo di sviluppare appieno il suo sapore. Avvicinate l'estremità del picciolo al naso e inspirare a fondo. Un melone maturo avrà un odore dolce e un po' mischiato. Esaminate l'estremità opposta, che è la parte del 《fiore》. Se la premete con il pollice dovrebbe cedere un pochino".

Questo insegna Jo Robinson in un libro ricco di informazioni su frutta e verdura intitolato "Un piacere selvaggio" La giusta alimentazione per una salute di ferro, edito da Einaudi.


©2021 Luca Scainelli

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page