top of page

L'estro del gusto, attraverso gli occhi di Marco Eugenio Di Giandomenico - Un libro.


Un racconto di amicizia attraverso il gusto, in particolare la pizza, che Giuseppe Maglione sa preparare in mille modi.

"Mi ritrovo con sorpresa e curiosità a riflettere su un binomio inesplorato, la Pizza e la Luce".

Dopo la demonizzazione del forno a legna, come sta avvenendo in tutti i settori, dove si tende a omologare, appiattire ogni ambito del vivere quotidiano, anche la luce dal forno non esce più, è asettica, addirittura per la "maledetta comodità" assisto a pizze che girano all'interno del forno, facendo sparire l'arte di "girare la pizza" con quei piccoli tocchi che fanno poesia solo a guardarli, usando "il braccio del pizzaiolo".

"Il fuoco sacro dell'Olimpo rubato da Prometeo per donarlo agli uomini nonostante il divieto di Zeus.

La Pizza prima di essere infornata è un po' come il burattino di pinocchio, in legno, un giocattolo insomma, poi in un minuto circa, la pizza riceve "l'alito di vita" attraverso il fuoco e si trasforma in alimento."

Eugenio si diverte raccontando cos'è il Gusto, e parte da oltre oceano dove incontra una coppia di novelli sposi provenienti da Napoli e intenti a consumare una pizza.

Anche se dice che "non c'è nulla in un'altra città che non posso trovare a Milano", Eugenio ha una folgorazione, i due ragazzi gli trasmettono sensazioni positive, in pochi attimi è come conoscersi da sempre - sembra che le rispettive vite abbiano viaggiato vicine ma in dimensioni separate - forse è per questo che quando accade sembra di avere vissuto da sempre insieme ? chi lo sa! nasciamo, cresciamo, viviamo la vita che poi è sempre un mistero anche se abbiamo sviluppato ai massimi livelli la tecnologia e la scienza, rimaniamo piccoli miracoli di uomo.

Marco è molto interessato alla luce e tutto quello che provoca attorno alla pizza, che nel forno in un minuto, si trasforma in alimento commestibile e che, grazie alla forma a disco unisce tutti quelli che la consumano perché priva di angoli.

Fa anche un lavoro di ricerca attraverso la fotografia - grazie a Filippo Cannata, cercando di fermare le fiamme, notoriamente effimere, in un libro che scorre lasciando la voglia di correre ad Avellino da Giuseppe Maglione che la propone con fantasia, passione e cotta nel forno a legna che, diversamente da quello che si vuole far pensare, regala profumi inimitabili che derivano dal tipo di legno che si utilizza, dal tipo di lievito e dalle farine.


"L'estro del gusto" a cura di Marco Eugenio di Giandomenico edito da Apeiron Edizioni.


©2023 Luca Scainelli

コメント

5つ星のうち0と評価されています。
まだ評価がありません

評価を追加
bottom of page