Assaggio le frittelle che vorresti non finissero mai grazie al frumento turgido

“turgidi” (aggettivo legato alla tipica durezza della cariosside

In questo periodo se entri al supermercato ti trovi davanti dei muri di frittelle, metri e metri di questo dolce carnevalesco preparato in mille maniere, con la fantasia e la tecnica che solo noi italiani siamo capaci di mettere un un dolce come questo.

Per attirare l'attenzione sono sempre confezionate con della carta trasparente, dopo averne selezionate alcune attentamente l'occhio mi cade su queste Lattughelle al farro passate al forno che non conosco ma che son curioso di assaggiare.

Momenti dolci di felicità

Già dal primo assaggio mi rendo conto che anche una produzione massiva è in grado di sfornare degli ottimi prodotti degni dei migliori pasticceri.

Leggerissime quasi impercettibili vengo subito rapito dal gusto delicato, per niente unto con poco zucchero, che non guasta mai, l'unico difetto è che non riesci a smettere di mangiarle.

Assaggio anche quelle ai grani antichi e la piacevolezza è la stessa.


Unico appunto che vale per tutti i prodotti:

Mi piacerebbe avere la descrizione esatta della quantità degli ingredienti e non solo di quelli prevalenti.


©2021 Luca Scainelli


Lascia un messaggio

Via Roma, 9 Songavazzo BG 

Copyright © 2021 by Errante del gusto

E' vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti di questo sito